Segnali di Trading nelle Opzioni Binarie

I parametri per inquadrare le variabili che qualificano questo strumento finanziario in sintesi sono:

  1. L’ Asset su cui effettuare la previsione: possono essere valute, indici, materie prime, azioni;
  2. Previsione: il trader prevede se il prezzo, alla scadenza, sarà maggiore o minore di quello attuale. Il guadagno non si misura in termini differenziali ma è definito fin da subito come importo fisso;
  3. Rendimento: percentuale sulla somma investita riconosciuta al trader nel caso di esito positivo della previsione;
  4. Scadenza: intervallo di tempo su cui si basa la previsione.

Strumenti finanziari relativamente recenti, dalla loro introduzione le opzioni binarie stanno riscuotendo un successo crescente in ragione dei diversi vantaggi che presentano, ovvero:

  1. Semplicità: fare trading con le opzioni binarie risulta relativamente semplice sia a livello strategico che operativo. Non si tratta di cimentarsi con articolate analisi tecniche o prodotti complessi da comprendere e gestire. Nel loro funzionamento potrebbero essere assimilate quasi più ad una scommessa che ad un operazione di trading.
  2. Capitale Richiesto Limitato: capitali minimi alla portata di chiunque, si può iniziare ad operare anche a partire da 100 euro.
  3. Alti Rendimenti: se il trader riesce ad individuare il trend di mercato dell’asset su cui opera, i rendimenti variano da un 70/95% (a seconda della piattaforma) fino ad un 360/500% in caso di opzioni ‘one touch’ (che, a differenza delle ‘interval’ che remunerano se il prezzo rientrano in un rage, pagano quando il prezzo dell’asset tocca anche solo per un istante un livello prefissato).
  4. Controllo del Rischio: per ogni operazione il trader conosce qual è la perdita massima in cui può incorrere.

Nell’affrontare questo mercato si hanno due possibilità: operare in completa autonomia oppure, per chi non ha conoscenze specifiche di mercati e strategie, affidarsi ai segnali operativi.

Segnali per opzioni binarieEsistono numerosi fornitori di segnali per opzioni binarie, alcuni gratis, rilasciati da trader che vogliono semplicemente promuovere la loro reputazione, altri a pagamento, rilasciati dai broker. I broker hanno convenienza a diffondere segnali di qualità, di solito gratuitamente, proprio per incentivare i clienti a mantenere ed alimentare il conto presso di loro.

Anche in questo caso diversificare protegge dal rischio: costruire un portafoglio di segnali operativi permette potenzialmente di bilanciare eventuali performance negative con fonti che stanno invece generando profitto. Il proprio portafoglio va tenuto sotto costante revisione, in modo da mantenere o incrementare i segnali provenienti dalle fonti di successo, ed eliminare o tenere in standby quelle che non sono inthemoney.

Non è da omettere il fatto che a parità di fonte a volte i risultati cambiano in base alle condizioni di mercato: gli stessi segnali che ben performano in un mercato direzionale possono generare perdite in condizioni di lateralità o viceversa. Monitorare costantemente i risultati dei segnali ed intervenire aggiustando coerentemente la composizione di portafoglio è un operazione che non si può trascurare.

Leave a Reply

     

Conoscere il Trading Binario
Trading binario e Strategia dei Segnali
Segnali per opzioni binarie
Segnali di Trading nelle Opzioni Binarie